"SE GIULIO NON CAMBIA...
DUE STORIE CHE SI INCONTRANO"

Presentazione del libro a Isernia, venerdì 13 giugno, ore 18.00, presso l'Istituto Geamedica di Isernia.

Venerdì 13 giugno, alle ore 18.00, presso l'Istituto Geamedica di Isernia, via dell'Acqua Solfurea 1, presentazione del libro "Se Giulio non cambia... due storie che si incontrano", pubblicato per i tipi della Gangemi editore.

 

Il romanzo “Se Giulio non cambia…” intreccia la storia molisana di Giulio e della sua famiglia con la storia calabroaspromontana dell'Autore bambino e della sua famiglia. Sullo sfondo una sottile analisi sociologica dell'ambiente antropologico dell'Aspromonte degli anni cinquanta e sessanta del secolo appena trascorso e quella del comprensorio montano del Matese e delle Mainarde ricadente nella provincia di Isernia, la Pentria dell'antico popolo dei Sanniti. Si attua cosí, spontaneamente, un ideale gemellaggio tra Calabria e Molise, tra due mondi rurali assai simili pure nei valori familiari e nelle tradizioni sociali, ma anche nelle involuzioni di un falso progresso consumistico-tecnologico che espone, specialmente i giovani, ai pericoli delle devianze mortali. “Se Giulio non cambia…” si legge tutto d'un fiato, con picchi di commozione che possono portare a vere e proprie lacrime, e ci spinge ad interrogarci sulle nostre responsabilità personali in un siffatto contesto. La lettura di queste pagine è fortemente consigliata nelle scuole, nelle parrocchie, nelle associazioni, ma soprattutto nelle famiglie e nelle altre istituzioni pure come incisivo momento di “pedagogia sociale”. Possiamo ben dire che questo romanzo è il libro “Cuore” del contrasto alle tossicodipendenze. Ed è, comunque, una storia che apre decisamente alla speranza.

 

Sarà presente l'autore.

 

primi sui motori con e-max