"SE GIULIO NON CAMBIA...
DUE STORIE CHE SI INCONTRANO"

Presentazione del libro a Roma, venerdì 6 giugno, ore 17.30, Sala Mostre e Convegni Gangemi editore. 

Venerdì 6 giugno, alle ore 17.30, presso la Sala Mostre e Convegni Gangemi editore, via Giulia 142, presentazione del libro "Se Giulio non cambia... due storie che si incontrano", pubblicato per i tipi della Gangemi editore.

 

Il romanzo “Se Giulio non cambia…” intreccia la storia molisana di Giulio e della sua famiglia con la storia calabroaspromontana dell'Autore bambino e della sua famiglia. Sullo sfondo una sottile analisi sociologica dell'ambiente antropologico dell'Aspromonte degli anni cinquanta e sessanta del secolo appena trascorso e quella del comprensorio montano del Matese e delle Mainarde ricadente nella provincia di Isernia, la Pentria dell'antico popolo dei Sanniti. Si attua cosí, spontaneamente, un ideale gemellaggio tra Calabria e Molise, tra due mondi rurali assai simili pure nei valori familiari e nelle tradizioni sociali, ma anche nelle involuzioni di un falso progresso consumistico-tecnologico che espone, specialmente i giovani, ai pericoli delle devianze mortali. “Se Giulio non cambia…” si legge tutto d'un fiato, con picchi di commozione che possono portare a vere e proprie lacrime, e ci spinge ad interrogarci sulle nostre responsabilità personali in un siffatto contesto. La lettura di queste pagine è fortemente consigliata nelle scuole, nelle parrocchie, nelle associazioni, ma soprattutto nelle famiglie e nelle altre istituzioni pure come incisivo momento di “pedagogia sociale”. Possiamo ben dire che questo romanzo è il libro “Cuore” del contrasto alle tossicodipendenze. Ed è, comunque, una storia che apre decisamente alla speranza.

 

Presentano:
Salvatore Iannizzi, saggista e direttore della collana Scienze umane e sociali
Arcangelo Mafrici, scrittore e saggista

 

Sarà presente l'autore.

 

primi sui motori con e-max